Sei qui:
  • Home
  • >
  • Articoli
  • >
  • Canon Powershot SX270 HS, compatta con il nuovo processore DIGIC 6

Canon Powershot SX270 HS, compatta con il nuovo processore DIGIC 6

Pubblicato il 22/03/13 in Fotocamere

Canon, produttore giapponese leader nel settore della fotografia digitale, ha annunciato al pubblico la futura disponibilità di due nuove fotocamere compatte che montano la versione 6 del processore dell’immagine DIGIC, ci riferiamo ai modelli contraddistinti con la sigla Powershot SX270 HS e Powershot SX280 HS.
Cominciamo la nostra recensione con il modello SX270, macchina dalle dimensioni tascabili per un comodo trasporto in borsa o nel taschino della giacca. Incorpora un sensore CMOS ad alta sensibilità che offre una risoluzione di 12,1 megapixel e che assicura scatti di pregevole fattura grazie anche al valido supporto del processore DIGIC 6.

A corredo c’è un potente obbiettivo grandangolare che dispone di zoom ottico 20x in grado di coprire le focali comprese tra 25 e 500 mm nel formato tradizionale equivalente. Vista la portata dello zoom, non poteva mancare lo stabilizzatore IS che garantisce un guadagno di almeno 4 stop riducendo il rischio del fastidioso effetto mosso.
La SX70 è una macchina pensata per tutti: i principianti possono infatti scattare in completo automatismo grazie alla funzione Smart Auto, mentre i più esperti possono “smanettare” con i comandi manuali. Non solo foto, è anche possibile registrare video in Full HD a 60 fps con audio stereo e nel formato di compressione MP4.
Completano la dotazione lo schermo LCD PureColor II G da 3,0 pollici ad alta risoluzione (461.000 pixel) e la batteria agli ioni di litio che assicura un’autonomia di almeno 210 scatti. La nuova Canon Powershot SX270 HS è attesa nei centri specializzati a partire dal mese di aprile ad un prezzo consigliato al pubblico di poco più di 300 euro iva inclusa.
Notizie in Tema