Sei qui:
  • Home
  • >
  • Articoli
  • >
  • Gimp 2.6: la valida alternativa gratuita a Photoshop

Gimp 2.6: la valida alternativa gratuita a Photoshop

Pubblicato il 07/10/08 in Software

Dopo una lunga attesa, è finalmente disponibile la versione numero 2.6 di Gimp, il software open source per la gestione e la manipolazione delle immagini che rappresenta, grazie anche alle nuove funzionalità introdotte, la più valida alternativa gratuita ai programmi di fotoritocco professionali quali per esempio Photoshop o similari.

Numerose le migliorie e novità introdotte con la nuova versione a partire da una interfaccia grafica ancora più semplice ed intuitiva che consente all’utente una completa personalizzazione della finestra principale in modo da avere sempre a portata di click gli strumenti che utilizza con più frequenza.


La vera novità riguarda, comunque, l’implementazione di un nuovo motore grafico, il GEGL (Generic Graphics Library), che consente all’utente di lavorare con una profondità di colori a 32 bit anziché ad 8 bit della versione precedente. Tale opzione, però, deve essere abilitata manualmente dall’utente in quanto il programma nella configurazione base funziona ancora con il vecchio codice ad 8 bit.

Gimp 2.6 è compatibile con numerosi formati tra i quali Jpeg, Png, Tiff finanche i PSD ovvero i documenti di Photoshop. Per maggiori informazioni si consiglia di visitare il sito ufficiale della società (in lingua inglese) all'indirizzo gimp.org dal quale è possibile scaricare Gimp 2.6 e provare in prima persona tutte le migliorie introdotte con la nuova release.

Commenti su Gimp 2.6: la valida alternativa gratuita a Photoshop
Aste e Usato