Sei qui:
  • Home
  • >
  • Articoli
  • >
  • Parrot Specchio: Una cornice digitale o un semplice specchio?

Parrot Specchio: Una cornice digitale o un semplice specchio?

Pubblicato il 11/11/08 in Generale

Parrot si appresta a lanciare sul mercato una nuova cornice digitale il cui design nasce dall’estro e dalla creatività di Martin Szekely, un’artista contemporaneo conosciuto in tutto il Mondo. La nuova cornice si chiama Parrot Specchio e si caratterizza, appunto, per il fatto di essere dotata nella parte frontale di uno specchio che riflette l’immagine quando la cornice digitale non è in funzione.

Numerose ed interessanti le caratteristiche tecniche tra le quali si segnala, in particolare, la connettività Wi-Fi (raggio d’azione massimo 300 metri) che consente non soltanto il collegamento con il computer di casa in modo da visualizzare le foto in esso contenute ma anche di collegarsi in internet ed in particolare ai siti di condivisione delle foto, Flickr e Picara su tutti.

Non manca, inoltre, la connettività bluetooth che consente di scambiare dati con dispositivi esterni quali per esempio i cellulari di ultima generazione. Grazie al software pre-istallato, l’utente può ricevere direttamente sulla cornice digitale le e-mail di amici e parenti visualizzando le eventuali foto allegate.

La memoria interna da 200 MB consente di immagazzinare un quantitativo discreto di foto. In alternativa, è presente lo slot compatibile con le più comuni memory card attualmente sul mercato permettendo al fotografo di visualizzare in pochi istanti le foto appena scattate. Disponibile fin dai prossimi giorni avrà un prezzo consigliato al pubblico di 350 euro iva inclusa.

Commenti su Parrot Specchio: Una cornice digitale o un semplice specchio?
Aste e Usato