Sei qui:
  • Home
  • >
  • Articoli
  • >
  • Olympus VG-180, compatta automatica per principianti

Olympus VG-180, compatta automatica per principianti

Pubblicato il 13/02/13 in Fotocamere

Sempre attenta a soddisfare le esigenze di tutti i suoi affezionati clienti, il produttore giapponese Olympus ha deciso di aggiornare la gamma delle compatte entry-level destinate ai fotografi alle prime armi annunciando al pubblico la futura disponibilità di due nuovi modelli molto facili da usare, stiamo parlando delle VG-180 e VR-370.
Cominciamo la nostra recensione con il modello tecnicamente meno dotato, ovvero con la VG-180, macchina automatica che dispone di un corpo lineare e dalle forme compatte (95.4 x 58.2 x 21.0 mm) tanto da stare comodamente in borsa o nel taschino della giacca pronta a venire estratta quando l’occasione lo richiede.

Spulciando la scheda tecnica figura un sensore CCD con risoluzione da 16 megapixel che assicura foto ricchi di dettagli anche per possibili ingrandimenti fino al formato poster. A corredo c’è l’obbiettivo grandangolare con zoom ottico 5x in grado di coprire le focali comprese tra 26 e 130 mm nel formato tradizionale equivalente.
Manca lo stabilizzatore meccanico, ma in compenso c’è quello digitale che, seppure non garantisce i medesimi risultati, riduce il rischio del fastidioso effetto mosso alzando la sensibilità ISO quando serve. Ad inquadrare la scena ci pensa invece l’ampio display LCD da 2,7 pollici collocato sul dorso, il quale consente di regolare la luminosità su due diversi livelli.
Dicevamo di una macchina semplice da utilizzare tanto che il fotografo provetto non deve far altro che preoccuparsi di inquadrare la scena da immortalare e premere il pulsante dello scatto. I più creativi possono inoltre applicare uno dei nove Magic Filter in dotazione. La VG-180 registra anche filmati, ma solo in VGA. Disponibile a breve ad un prezzo di 90 euro iva inclusa.
Commenti su Olympus VG-180, compatta automatica per principianti
Aste e Usato