Sei qui:
  • Home
  • >
  • Articoli
  • >
  • Nikon: mai alitare sulle ottiche perché potrebbero rovinarsi

Nikon: mai alitare sulle ottiche perché potrebbero rovinarsi

Pubblicato il 10/12/12 in Fotocamere

Difficile pensarlo, ma stando a quanto comunicato da Nikon, marchio giapponese con una esperienza pluriennale nel settore della fotografia digitale, alitare sull’ottica per consentirne una pulizia migliore è una pratica da evitare in quanto potrebbe, alla lunga, rovinare in maniera irrimediabile il rivestimento superficiale delle lenti.
Pare infatti che il vapore acqueo emesso con il nostro alito potrebbe combinarsi con l’anidride carbonica  che si forma quando respiriamo formando un particolare acido che sarebbe in grado di agire in maniera negativa sulla lente provocando effetti dannosi qualora tale pratica venga costantemente ripetuta nel tempo.

Neppure l’utilizzo di un semplice panno imbevuto potrebbe essere la soluzione migliore per eliminare la polvere che si accumula sulla lente. Gli ingegneri del marchio giapponese fanno sapere infatti che lo strofinamento potrebbe rigare la lente a causa dei granelli di polvere ivi contenuti.
Come fare allora? Il consiglio degli ingegneri è quello di utilizzare dapprima un piccolo pennello per eliminare in maniera indolore i granelli di polvere che si annidano sulla superficie della lente e solo successivamente agire con un panno su cui devono essere preventivamente versate alcune gocce di liquido specifico per la pulizia.
Commenti su Nikon: mai alitare sulle ottiche perché potrebbero rovinarsi
Aste e Usato