Sei qui:
  • Home
  • >
  • Articoli
  • >
  • Leica e Fujitsu per nuovi sistemi di elaborazione immagini

Leica e Fujitsu per nuovi sistemi di elaborazione immagini

Pubblicato il 30/09/08 in Fotocamere

Leica e Fujitsu Microelectronics hanno annunciato di aver collaborato allo sviluppo di un sistema di elaborazione delle immagini per fotocamere SLR (Single-Lens Reflex) digitali di fascia alta da utilizzare nelle fotocamere Leica di nuova generazione.

Un prototipo di questa fotocamera, la LEICA S2, dotata del nuovo sistema di elaborazione delle immagini verrà presentato da Leica (stand 02.1 padiglione A001) in occasione della prossima Photokina che si terrà a Colonia dal 23 al 28 settembre.

Il numero di pixel elaborati dalle fotocamere digitali, come le SLR, e quelle dei cellulari, è in continuo aumento, mentre l’alta definizione sta diventando una caratteristica fondamentale. Di conseguenza è aumentata la domanda di sistemi che offrono tempi di elaborazione più veloci e bassi consumi. La sfida per i progettisti consiste proprio nel soddisfare queste esigenze contrastanti.

Dal 2001 FML offre la serie Milbeaut di dispositivi di elaborazione delle immagini per fotocamere, caratterizzati da immagini ad alta definizione, elevate velocità di elaborazione e bassi consumi. Largamente utilizzata nelle fotocamere SLR digitali, compatte digitali e per cellulari, la serie Milbeaut precorre le richieste del mercato. La tecnologia Milbeaut offre diverse funzioni su un unico chip, come richiesto da queste fotocamere, comprese la compressione/decompressione delle immagini (codec), la riduzione del rumore e l’elaborazione su memory card.

Per quasi un secolo Leica Camera ha lavorato per diventare un produttore rispettabile e famoso in tutto il mondo, apprezzato per la sua straordinaria esperienza nel settore delle tecnologie di elaborazione delle immagini che sono una testimonianza della sua sofisticata offerta di prodotti di elevata qualità. La società si è impegnata notevolmente nello sviluppo di tecnologie per fotocamere digitali e, nel 2006, ha presentato la sua prima fotocamera digitale, la LEICA M8, dotata del celebre corpo della serie Leica M.

Date le richieste di mercato sopra citate, il nuovo sistema di elaborazione delle immagini per fotocamere SLR di fascia alta utilizza il processore MAESTRO di Leica basato sulla tecnologia Milbeaut di FML, abbinato al software di controllo.

L’ultima tecnologia contenuta nella serie Milbeaut di FML offre una gestione energetica migliore che consente di ridurre notevolmente i consumi. Il funzionamento ad alta velocità è reso possibile dall’utilizzo di due CPU embedded: la FR-80 e la FR-V (architettura VLIW) di Fujitsu e altri acceleratori. Il funzionamento combinato del software e dell’hardware garantisce ottime prestazioni in termini di elaborazione delle immagini.

Per questa collaborazione Leica e FML hanno creato un team di tecnici hardware e software ad hoc in modo da sfruttare l’esperienza e il know-how delle due società. Grazie alla combinazione tra le tecnologie di elaborazione delle immagini Milbeaut di FML e le tecnologie di imaging ad alta definizione della Leica, le società sono in grado di offrire una soluzione all’avanguardia nel settore.
Commenti su Leica e Fujitsu per nuovi sistemi di elaborazione immagini
Aste e Usato