Sei qui:
  • Home
  • >
  • Articoli
  • >
  • Sony Cyber-shot DSC-WX70, sensore CMOS Exmor R e display touchscreen

Sony Cyber-shot DSC-WX70, sensore CMOS Exmor R e display touchscreen

Pubblicato il 16/02/12 in Fotocamere

Assieme alla DSC-WX50 di cui abbiamo parlato qualche giorno fa, Sony ha ufficializzato un’altra compatta dal design pressoché identico e dalle caratteristiche tecniche in parte coincidenti, ci riferiamo al modello contraddistinto con la sigla Sony Cyber-shot DSC-WX70.

Anche la WX70 monta infatti il sofisticato sensore CMOS Exmor R che offre una risoluzione di ben 16,2 megapixel assicurando foto sempre piene di luce anche se scattate in condizioni di scarsa luminosità. A corredo trova posto il processore dell’immagine BIONZ a cui è demandata la funzione elaborazione e gestione delle immagini.


L’ottica è marchiata, come da consuetudine, Carl Zeiss e dispone di zoom ottico 5x (equivalente ad un 25 – 125 mm nel formato tradizionale) che raddoppia l’estensione con la tecnologia Clear Image Zoom. Contro l’effetto mosso c’è lo SteadyShot ottico che compensa le micro vibrazioni della macchina durante lo scatto a mano libera.

La principale caratteristica che distingue la WX70 dalla sorella minore è il display LCD collocato sul dorso, il quale, oltre ad avere un’ampiezza maggiore (3,0 pollici), implementa anche la tecnologia touchscreen che semplifica la navigazione all’interno dei menu e l’attivazione di numerose funzioni di cui la macchina è dotata.

Per il resto, la WX70 ha le stesse caratteristiche della WX50, comprese le funzioni automatiche e creative,  nonché gli scatti a raffica fino a 10 fps alla massima risoluzione ed il modulo per la registrazione di filmati in Full HD (1080i) . Disponibile nei negozi a partire dal mese di marzo ad un prezzo di poco superiore ai 200 euro iva inclusa.

 

Commenti su Sony Cyber-shot DSC-WX70, sensore CMOS Exmor R e display touchscreen
Aste e Usato