Sei qui:
  • Home
  • >
  • Articoli
  • >
  • Sony Cyber-Shot W670, punta e clicca da taschino

Sony Cyber-Shot W670, punta e clicca da taschino

Pubblicato il 27/01/12 in Fotocamere

Completiamo la recensione delle fotocamere da taschino che Sony ha presentato ufficialmente al pubblico nel corso del CES 2012, fiera internazionale dell’elettronica che si è tenuta dal 10 al 16 gennaio a Las Vegas, concentrando la nostra attenzione sul modello contraddistinto con la sigla la Cyber-Shot W670.

Esteticamente la W670 è simile alle altre sue sorelle minori, se ne distingue per una dotazione tecnica leggermente accresciuta. Monta infatti un sensore CCD che offre una risoluzione di 16,1 megapixel a cui si aggiunge l’ottica grandangolare marchiata Carl Zeiss che dispone di zoom ottico 6x in grado di coprire le focali comprese tra 26 e 156 mm nel formato tradizionale equivalente

 

L’effetto mosso è scongiurato dalla presenza dello SteadyShot ottico, stabilizzatore dell’immagine che compensa le vibrazioni della macchina sia durante gli scatti che le riprese video. Sprovvista di mirino ottico/elettronico, la scena viene ripresa utilizzando il grande display LCD Clear Photo da 2,7 pollici collocato sul dorso.

La W670 è la classica punta e clicca che può essere utilizzata da chiunque. La Modalità Intelligent Auto permette infatti di lavorare in completo automatismo mentre il Face Detection e lo Smile Shutter assicurano foto ritratti sempre perfetti e naturali. Per i più creativi c’è la “Panoramica a 360 gradi” per bellissimi scatti panoramici.

La nuova Cyber-Shot è anche in grado di registrare video in HD con possibilità di utilizzare lo zoom ottico anche durante le riprese dimostrandosi una macchina davvero completa. E attesa nei centri convenzionati a partire dai prossimi giorni ad un prezzo consigliato al pubblico di poco inferiore ai 200 euro iva inclusa.

Commenti su Sony Cyber-Shot W670, punta e clicca da taschino
Aste e Usato