Sei qui:
  • Home
  • >
  • Articoli
  • >
  • Sony Cyber-Shot W620, compatta automatica da taschino

Sony Cyber-Shot W620, compatta automatica da taschino

Pubblicato il 18/01/12 in Fotocamere

Torniamo a parlare di Sony e delle nuove compatte che la società ha mostrato al pubblico in occasione del CES 2012, fiera internazionale dell’elettronica che si è tenuta la scorsa settimana a Las Vegas, concentrando la nostra attenzione sulle Cyber-Shot W620, sorella maggiore della W610 di cui abbiamo già parlato tanto da ricalcarne aspetto e gran parte delle caratteristiche.

Anche la W620 è infatti una classica punta e clicca da taschino. Le sue dimensioni ultracompatte ne permettono infatti il facile trasporto in ogni dove pronta ad essere estratta quando la situazione lo richiede.  Dispone di un sensore CCD che ha una risoluzione di 14,1 megapixel, sufficienti per foto da stampare fino al formato poster.


La dotazione comprende anche un obbiettivo grandangolare con zoom ottico 5x che copre le focali comprese tra 28 e 140 mm nel formato tradizionale equivalente. A corredo c’è anche lo stabilizzatore elettronico dell’immagine di tipo SteadyShot che elimina il rischio del fastidioso effetto mosso compensando i micromovimenti durante lo scatto.

Ad inquadrare la scena ci pensa l’ampio display LCD Clear Photo da 2,7 pollici (risoluzione di 230.000 pixel). La W620 è una macchina pensata per tutta la famiglia in quanto risulta molto semplice da utilizzare grazie alla Modalità Intelligent Auto che riconosce la scena e setta automaticamente le impostazioni per scatti sempre perfetti e naturali.

Come la W610, anche la W620 registra filmati, ma in alta definizione (720p) nel formato Motion JPEG e con possibilità di sfruttare lo zoom ottico anche durante le riprese. Disponibile a partire dalle prossime settimane, avrà un prezzo consigliato al pubblico di 140 euro iva inclusa.

Commenti su Sony Cyber-Shot W620, compatta automatica da taschino
Aste e Usato