Sei qui:

Olympus VR-310, compatta supersottile

Pubblicato il 12/01/11 in Fotocamere

Assieme alla “bridge” SP-610UZ di cui abbiamo parlato ieri, Olympus ha presentato ufficialmente al pubblico nel corso del Ces 2011 la nuovissima Olympus VR-310, macchina perticolarmente indicata per chi è sempre in viaggio e desidera portarsi dietro una fotocamera che stia comodamente nel taschino della giacca o in borsa.

Dalle dimensioni ultrasottili e dal design accattivante, la VR-310 ha una dotazione tecnica interessante a partire dal sensore CCD di 14 megapixel, quanto basta per ottenere scatti ricchi di dettagli anche per stampe in formato poster. A corredo c’è un potente obbiettivo con zoom ottico 10x in grado di coprire le focali comprese tra 24 e 240 mm (nel formato tradizionale).


Il fastidioso effetto mosso è scongiurato dallo stabilizzatore dell’immagine di tipo meccanico; la sensibilità ISO varia all’interno di un range compreso tra ISO 100 e 1660 assicurando foto brillanti e ricchi di luce anche se scattate in condizioni ambientali non ottimali. Sul dorso trova posto, inoltre, un ampio display LCD da 3,0 pollici che rende semplice inquadrare la scena da immortalare.

Abbondano le funzioni automatiche tanto care ai principianti: Face Detection, Modi scena, Magic Filter e Autofocus ad inseguimento (segue il soggetto nei suoi spostamenti). Come quasi tutte le fotocamere di nuova generazione, anche la VR-310 registra video in alta definizione (720p) dimostrandosi pronta a soddisfare ogni esigenza del fotografo.

Disponibile in diverse colorazioni per venire incontro ai gusti di tutti i consumatori e alimentata da una batteria agli ioni di litio che si ricarica tramite USB, la nuova Olympus è attesa nei centri specializzati a partire dal mese di febbraio ad un prezzo che dovrebbe aggirarsi intorno ai 130 euro iva inclusa.

Commenti su Olympus VR-310, compatta supersottile
Aste e Usato