Sei qui:
  • Home
  • >
  • Articoli
  • >
  • Olympus SP-610UZ, nuova “bridge” completamente automatica

Olympus SP-610UZ, nuova “bridge” completamente automatica

Pubblicato il 11/01/11 in Fotocamere

Torniamo a parlare di Olympus e delle fotocamere che la società ha presentato nel corso del Ces 2011 con la SP-610UZ, macchina che rientra a pieno titolo nel segmento delle “bridge” in quanto dispone di un design molto simile a quello di una Reflex digitale anche se le dimensioni sono molto più compatte tanto da consentirne un facile trasporto in ogni dove.

La nuova Olympus ha una dotazione tecnica di prim’ordine: il sensore CCD ha, infatti, una risoluzione di 14 megapixel mentre l’obbiettivo grandangolare dispone di zoom ottico 22x che copre le focali equivalenti ad un 28 – 616 mm (nel formato equivalente). Il processore dell’immagine è il TruePic III+ mentre lo stabilizzatore dell’immagine è di tipo meccanico.


Per inquadrare la scena c’è nella parte posteriore della macchina un ampio display LCD da 3,0 pollici con risoluzione di 230.000 pixel. Nonostante la dotazione, la SP-610UZ è una macchina semplice da utilizzare grazie alla numerose funzioni automatiche implementate: Intelligent Auto mode, Magic Filter, Advanced Face Detection e molto altro ancora.

E’ possibile, inoltre, realizzare splendide foto panoramiche con la funzione “In-camera Panorama” e perfino scatti in 3D. Alimentata da 4 tradizionali pile alcaline facilmente reperibili sul mercato, la nuova bridge della Olympus arriverà nei negozi a partire dal mese di febbraio ad un prezzo che dovrebbe aggirarsi intorno ai 200 euro iva inclusa.

Commenti su Olympus SP-610UZ, nuova “bridge” completamente automatica
Aste e Usato