Sei qui:
  • Home
  • >
  • Articoli
  • >
  • Panasonic DMC-FP1: design ultrapiatto e dimensioni tascabili

Panasonic DMC-FP1: design ultrapiatto e dimensioni tascabili

Pubblicato il 12/01/10 in Fotocamere

Anche Panasonic è stata protagonista al Ces 2010, evento internazionale appena concluso, con diverse novità anche nel campo fotografico. La società ha, infatti, aggiornato la serie delle compatte eleganti presentando al pubblico la DMC-FP1, macchina che si contraddistingue per un design ultrapiatto e per le dimensioni da vera compatta tascabile.

La DMC-FPI non è solo elegante ma anche funzionale in quanto dotata di caratteristiche tecniche interessanti: il sensore CCD offre una risoluzione di 12,1 megapixel effettivi mentre l’obiettivo LUMIX DC dispone di uno zoom ottico 4x (equivalente ad un 35 – 140 mm nel formato tradizionale a 35 mm) e di un Extra Optical Zoom da 7,8x.


Una macchina che sfrutta la modalità iA (MEGA O.I.S., Intelligent ISO Control, Face Detection AF/AE e Intelligent Scene Selector) per consentire a chiunque di ottenere risultati soddisfacenti. E’ la fotocamera, infatti, che analizza la scena e setta automaticamente le impostazioni principali garantendo immagini sempre nitide, brillanti e naturali.

Ad inquadrare la scena ci pensa l’ampio display LCD da 2,7 pollici che si trova nella parte posteriore della macchina. Uno schermo che analizza le condizioni ambientale settando automaticamente la sua luminosità (11 livelli regolabili) in modo da consentire una visibilità sempre perfetta anche nelle condizioni più proibitive (es. giornate soleggiate).

Non solo foto di qualità, la DMC-FP1 registra video in alta definizione (1.280 x 720 pixel a 30 fps) dimostrandosi pronta a soddisfare ogni esigenza del fotografo. Disponibile a partire dalle prossime settimana. In attesa di conoscere il listino prezzi ufficiali.

Commenti su Panasonic DMC-FP1: design ultrapiatto e dimensioni tascabili
Aste e Usato