Sei qui:

Corso di Fotografia V Lezione: Il Flash

Pubblicato il 07/10/10 in Corso

Corso di Fotografia V Lezione: Il Flash

Un accessorio molto sottovalutato dai fotografi è il flash. Il flash è invece un aiuto molto prezioso per il fotografo quando si trova in condizioni di luce ambientali non ottimali che non gli permettono quindi di arrivare ad un buon risultato.

Ma non è solo questa la condizione di buon utilizzo del flash, anzi uno delle doti che spesso nessuno menziona è che il flash è un ottimo dispositivo che è in grado di creare una illuminazione simile per qualità a quella solare. Infatti la temperatura di colore è davvero simile.

I nuovi flash riescono infatti ad avere una buona qualità dell’illuminazione, ne troppo rossa come le lampadine ad incandescenza ne troppo azzurra come alcuni flash di vecchia generazione.

Proprio per questo il flash diventa, nelle fotografie in esterno con la presenza anche del sole, un ottimo strumento per schiarire o smussare le ombre. Un'altra caratteristica del flash è che può essere di durata davvero breve, a volte brevissima se regolabile.

Per questo è indispensabile in alcune particolari fotografie come le foto ultrarapide, in cui anche il soggetto è in movimento e che, grazie al flash, viene illuminato a dovere anche con tempi davvero ridotti.

In più nelle macchine fotografiche , sia compatte che reflex, di ultima generazione sono integrati dei software che controllano l’esposizione e che quindi riescono a regolare il flash in modo ottimale riuscendo ad ottenere buone foto anche in condizioni estreme, come quando il flash deve compensare una parte più scura della composizione.

Il Flash come fill-in

Uno degli utilizzi più efficaci del flash e anche uno dei, purtroppo, meno utilizzato è quello del fill-in ossia di utilizzare il lampeggiatore elettronico per rischiarare le ombre.

Per esempio un caso che è successo a qualsiasi fotoamatore che volesse scattare una foto sulla spiaggia con il sole di fronte al soggetto, che si ritroverà con gli occhi socchiusi. In questo caso la soluzione è quella di far spostare il soggetto, anche controluce, e di illuminare il soggetto tramite il flash.

 In questo modo la presenza del flash sarà molto discreta, a parte un luccichio negli occhi del soggetto.
Nonostante questa la scena tutta ne risentirà molto in positivo creando così una foto tecnicamente ben fatta, bella e soprattutto fuori dal comune.

Flash per soggetti ravvicinati

Il flash è un accessorio davvero importante per le foto con soggetti a poca distanza. Soprattutto nei casi in cui il fotografo vuole utilizzare un diaframma molto chiuso per avere una ottima profondità di campo e una buona nitidezza, scurendo però di conseguenza l’immagine.

Per questo tipo di foto utilizzare il flash è una scelta obbligata, c’è però un consiglio per avere delle fotografie davvero da professionisti. Utilizzate oltre al flash anche un pannello riflettente, basta anche un cartoncino bianco, a lato del soggetto in modo da diffondere al meglio la luce e cancellare le ombre troppo forti.

Flash nella fotografia macro

Per fotografare oggetti molto piccoli e vicini utilizzare il flash può creare delle ombre troppo dure, facendo perdere tridimensionalità all’oggetto. Per queste esiste un semplice rimedio: utilizzare un diffusore. In commercio esistono molti tipi di diffusori, i più utilizzati si applicano direttamente alla parabola del flash.

Se invece non volete spendere per acquistare un diffusore basta applicare alla parabola un sacchetto bianco di carta. In questo modo avremo una luce più diffusa che avvolgerà tutto il soggetto donando tridimensionalità e eliminando le ombre dure.

Fotografia notturna

Alcune macchine fotografiche hanno già impostato il ritratto notturno come un programma. Questo programma permette di attivare il flash al momento dello scatto, ponderandolo in base alla distanza del soggetto e alla capacità dello stesso di riflettere la luce. In più, dopo aver scattato il lampo, la macchina fotografica imposta un tempo di scatto decisamente più lungo di quello del flash. In questo modo avremo sia il soggetto che lo sfondo illuminati. Attenzione che la posa lunga porta inevitabilmente dei rischi quali l’effetto mosso. E’ consigliabile dunque utilizzare un treppiede o almeno un obbiettivo stabilizzato.
Commenti su Corso di Fotografia V Lezione: Il Flash
Aste e Usato