Sei qui:
  • Home
  • >
  • Articoli
  • >
  • Polaroid i1035: compatta con funzioni manuali ed automatiche

Polaroid i1035: compatta con funzioni manuali ed automatiche

Pubblicato il 28/11/08 in Anteprima

Completiamo la recensione delle nuove compatte presentate di recente da Polaroid parlandovi della i1035, dispositivo dalle medesime dimensioni della T1031 ma da cui se ne distacca per una diversa colorazione e per caratteristiche tecniche indubbiamente migliori.

La i1035 condivide con la t1031 il medesimo sensore CCD da 10 megapixel e lo zoom ottico 3x. Migliore, invece, lo stabilizzatore dell’immagine che agisce direttamente sul sensore compensando meccanicamente il tremolio della mano durante lo scatto assicurando foto sempre perfette e prive della seppur minima sfocatura.

Grazie alle funzioni automatiche e a quelle manuali, la nuova fotocamera viene incontro alle esigenze di tutti, dal fotografo provetto a quello più esperto. Per fare un esempio, l’esposizione può essere regolata automaticamente oppure manualmente a seconda delle capacità di chi inquadra la scena da immortalare.


Tra le funzioni automatiche degne di nota, si segnalano il “Face detection” che rileva i volti presenti nell’inquadratura regolando automaticamente tutte le impostazioni per ottenere il migliore risultato possibile e la funzione avanzata per la riduzione degli occhi rossi. Per di più, è possibile anche effettuare lo Stitching di panorami in modo da unire due o più fotografie.

Alimentata da due semplici batterie alcaline facilmente reperibili sul mercato, la nuova i1035 è compatibile con la funzione PictBridge per la stampa diretta delle foto senza il necessario utilizzo del computer. Le foto vengono salvate nella memoria interna (appena 16 MB) oppure nelle schede di memoria SD che vanno inserite nell’apposito slot.

Commenti su Polaroid i1035: compatta con funzioni manuali ed automatiche
Aste e Usato