Sei qui:
  • Home
  • >
  • Articoli
  • >
  • OmniVision: presto sensore CMOS da 8 megapixel per i cellulari

OmniVision: presto sensore CMOS da 8 megapixel per i cellulari

Pubblicato il 07/07/08 in Anteprima

La corsa al numero sempre maggiore di megapixel sembra non risparmiare nemmeno le case produttrici di cellulari che ultimamente stanno rilasciando sul mercato dispositivi che implementano fotocamere digitali sempre più potenti con uno standard oramai attestato verso i 5 megapixel.

A breve, la situazione attuale potrebbe essere rivoluzionata grazie ad un nuovo sensore realizzato dalla OmniVision, società tra le più importanti produttrici di sensori CMOS al mondo, stiamo parlando dell’OmniBSI.

L’OmniBSI è un sensore da 8 megapixel che si caratterizza per le dimensioni ridottissime e per il fatto di sfruttare la tecnologia denominata BSI (backside illumination). Una tecnologia ad illuminazione posteriore che consente di aumentare in maniera considerevole la sensibilità del sensore fino a raggiungere gli 8 megapixel.


In verità, la tecnologia appena citata non è nuova, ma la sua applicazione era rimasta confinata ad taluni ambiti particolari per il costi di produzione troppo elevati. OmniVision ha, invece, annunciato di essere in grado di abbattere i costi di produzione e riuscire, dunque, a realizzare chip a prezzi notevolmente contenuti da implementare in diversi dispositivi dalle dimensioni compatte tra cui anche i cellulari.

Se le promesse verranno mantenute, entro poco tempo potremo realmente disporre di un cellulare con una capacità di scatto pari alle normali fotocamere attualmente in commercio senza dover necessariamente sborsare un patrimonio per averlo. Staremo a vedere!

Commenti su OmniVision: presto sensore CMOS da 8 megapixel per i cellulari
Aste e Usato